riconoscere tutte le cellule ritmiche e i tempi semplici e composti Solfeggio Parlato:
– riconoscere le note sul pentagramma
– solfeggiare ritmicamente pronunciando il nome delle note Solfeggio Cantato:
– cantare gli intervalli, triadi, quadriadi , le scale
– cantare alcune melodie scritte, data la nota di partenza Dettato Melodico:
trascrivere alcune melodie su pentagramma senza l’ausilio di alcuno strumento musicale Teoria:
– gli intervalli
– gli accordi e le loro tensioni
– i rivolti
– gli arpeggi
– le scale
– le scale particolari
– il sistema tonale
– il modo Maggiore
– il modo Minore / Armonico / Melodico
– il sistema modale – II V I Maggiore e Minore
– le cadenze – la dominante – le dominanti secondarie
– sostituzione di dominante
– le dominanti in caduta
– interscambio modale
– la diminuita come dominante
– la diminuita come scivolamento
– analisi armonica