La prima fase sarà molto simile allo studio del pianoforte classico. Successivamente si concentrerà l’attenzione sullo sviluppo delle tecniche utili allo studio degli stili moderni
–  Conoscenza dello strumento
–  Conoscenza del linguaggio musicale: pentagramma, note musicali e loro
durata, chiave di violino e chiave di basso, i tempi musicali
–  Posizione base delle mani (cinque dita)
–  Esercizi di tecnica, utilizzando le 5 dita della mano destra e della mano sinistra
–  Passaggio del pollice
–  Studio di Scale maggiori e minori, Arpeggi
–  Studio degli accordi e letture delle sigle (notazione anglosassone)
–  Sviluppo della lettura ritmica
–  Elementi di teoria
–  Studio delle tecniche di accompagnamento in vari stili
–  Improvvisazione (studio delle scale blues, pentatonica, diminuita, esatonale
,ecc )
–  Studio dell’armonia modale e studio delle scale modali per l’improvvisazione
–  Studio di brani e approfondimento di tecniche di accompagnamento al
Pianoforte
–  Tecniche di arrangiamento pianistico, e personalizzazione di un brano
–  Sviluppo di tecniche di accompagnamento di un cantante o uno strumento
solista